Contratto di licenza per il software FAW

Proprietari e titolari del software FAW sono Davide Bassani e Matteo Zavattari – d’ora in avanti semplicemente PROPRIETARI.

Le presenti condizioni di licenza costituiscono il contratto tra i PROPRIETARI e il licenziatario. Il licenziatario deve leggerle con attenzione. Le presenti condizioni si applicano al software sopra indicato, inclusi gli eventuali supporti di memorizzazione sui quali è stato ricevuto. Le presenti condizioni si applicano inoltre ai relativi aggiornamenti, supplementi, servizi basati su Internet e ai servizi di supporto tecnico, a meno che siano accompagnati da specifiche condizioni. In tal caso queste ultime condizioni prevalgono su quelle del presente contratto.

UTILIZZANDO IL SOFTWARE, IL LICENZIATARIO ACCETTA LE PRESENTI CONDIZIONI.
QUALORA IL LICENZIATARIO NON ACCETTI LE PRESENTI CONDIZIONI, NON POTRÀ UTILIZZARE IL SOFTWARE.

Qualora il licenziatario si attenga alle condizioni del presente contratto, disporrà dei diritti di seguito indicati.

1. INSTALLAZIONE E DIRITTI SULL’UTILIZZO.
Il licenziatario potrà installare e utilizzare un numero qualsiasi di copie del software sui dispositivi del licenziatario.

2. AMBITO DI VALIDITÀ DELLA LICENZA.
Il Software non viene venduto, ma è concesso in licenza. Il presente contratto concede al licenziatario solamente alcuni diritti di utilizzo del software. I PROPRIETARI si riservano tutti gli altri diritti. Nel limite massimo consentito dalla legge applicabile il licenziatario potrà utilizzare il software esclusivamente nei modi espressamente consentiti nel presente contratto. A tal fine, il licenziatario dovrà attenersi a qualsiasi limitazione tecnica presente nel software che gli consenta di utilizzarlo solo in determinati modi. Il licenziatario non potrà:
– divulgare gli esiti di qualsiasi prova comparativa del software a terzi senza l’approvazione scritta dei PROPRIETARI;
– aggirare le limitazioni tecniche presenti nel software;
– decodificare, decompilare o disassemblare il software, fatta eccezione per i casi in cui tali attività siano espressamente consentite dalla legge applicabile, nonostante questa limitazione;
– effettuare più copie del software di quante specificate nel presente contratto o consentite dalla legge applicabile, nonostante questa limitazione;
– pubblicare e/o distribuire il software per consentire ad altri di usarlo e/o duplicarlo;
– concedere il software in locazione, leasing o prestito;
– trasferire il software o il presente contratto a terzi;
– utilizzare il software per fornire hosting di servizi commerciali.

3. COPIA DI BACKUP.
Il licenziatario potrà effettuare una copia di backup del software. Il licenziatario potrà utilizzare tale copia esclusivamente per reinstallare il software.

4. DOCUMENTAZIONE.
Qualsiasi persona che ha un accesso valido al computer o alla rete interna del licenziatario potrà duplicare e utilizzare la documentazione di questo software per fini di riferimento interno.

5. RESTRIZIONI ALL’ESPORTAZIONE.
Il software è soggetto alle leggi e alle disposizione vigenti in Italia in materia di controllo dell’esportazione. Il licenziatario dovrà attenersi a tutte le leggi e le disposizioni locali e internazionali applicabili al software in materia di controllo delle esportazioni. Queste leggi includono limitazioni circa le destinazioni, gli utenti finali e l’utilizzo finale.

6. SERVIZI DI SUPPORTO TECNICO.
Poiché questo software è fornito “così com’è”, non è prevista la fornitura di servizi di supporto tecnico da parte dei PROPRIETARI.

7. INTERO ACCORDO.
Il presente accordo e le condizioni che disciplinano l’utilizzo dei supplementi, degli aggiornamenti, dei servizi basato su Internet e dei servizi di supporto tecnico utilizzati dal licenziatario costituiscono l’intero accordo relativo al software ed ai servizi di supporto tecnico.

8. LEGGE APPLICABILE.
Il presente contratto è disciplinato e interpretato esclusivamente in base alla legge Italiana, indipendentemente dal proprio domicilio o dalla propria sede.

9. FORO COMPETENTE.
Per ogni eventuale controversia insorta in relazione alla violazione del diritto d’autore è esclusivamente competente il Tribunale di Milano, per tutte le altre violazioni del presente contratto è esclusivamente competente il Tribunale di Varese.

10. ESCLUSIONE DI GARANZIE.
IL SOFTWARE È CONCESSO IN LICENZA “COSÌ COM’È”. IL LICENZIATARIO ASSUME OGNI RISCHIO DERIVANTE DALL’UTILIZZO DEL SOFTWARE. I PROPRIETARI NON RICONOSCONO GARANZIE O CONDIZIONI ESPLICITE. IL PRESENTE CONTRATTO NON MODIFICA GLI EVENTUALI DIRITTI DEI CONSUMATORI RICONOSCIUTI AL LICENZIATARIO DALLA LEGGE LOCALE. NELLA MISURA MASSIMA CONSENTITA DALLA LEGGE APPLICABILE, I PROPRIETARI ESCLUDONO EVENTUALI GARANZIE IMPLICITE DI COMMERCIABILITÀ, IDONEITÀ PER UNO SCOPO SPECIFICO E NON VIOLAZIONE DEI DIRITTI ALTRUI.

11. LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ ED ESCLUSIONE DI DANNI.
IL LICENZIATARIO AVRÀ DIRITTO AD OTTENERE DAI PROPRIETARI E DAI SUOI FORNITORI SOLO IL RISARCIMENTO PER I DANNI DIRETTI NEL LIMITE DI CINQUE EURO. IL LICENZIATARIO NON AVRÀ DIRITTO AD OTTENERE IL RISARCIMENTO PER EVENTUALI ALTRI DANNI, INCLUSI I DANNI CONSEQUENZIALI, SPECIALI, INDIRETTI O ACCIDENTALI O PER MANCATO GUADAGNO. Questa limitazione si applica a qualsiasi questione relativa al software, ai servizi, al contenuto (incluso il codice) sui siti Internet o i programmi di terzi e a controversie relative a violazioni del contratto, a violazioni di garanzia o condizioni, a responsabilità oggettiva, negligenza o altra colpa nella misura massima consentita dalla legge applicabile. Tale limitazione si applica anche nel caso in cui i PROPRIETARI erano informati o avrebbero dovuto essere informati della possibilità del verificarsi di tali danni. La limitazione o l’esclusione indicata sopra potrebbe non essere applicabile nel caso in cui le leggi dello stato di residenza del licenziatario non consentano le esclusioni o limitazioni di responsabilità per danni incidentali, consequenziali o altri danni.

[20130214]